Biografia :
Gennaro Mele è nato a Napoli nel 1972. Attualmente vive a Seregno, in Italia, nella provincia di Monza e della Brianza. I suoi studi sono andati di pari passo con la sua passione per l’arte. Diplomatosi al Liceo Artistico ha successivamente conseguito la Laurea in Conservazione dei Beni Culturali.
La sua è una pittura “ragionata”, che riflette il mondo filtrato dalla propria introspezione. Le colate di colore diventano forme accostate e definite dalla linea, un elemento astratto, essenziale a “mettere insieme” percezione e pensiero. Le forme di colore collegate dalla linea, dunque, ma anche dalla loro ripetizione nell'opera, tendono a favorire nella mente dello spettatore una sensazione di equilibrio e misura. Non c'è movimento, ma immediatezza dell'idea: la singola forma di colore non significa nulla, ma collegata alle altre costituisce la rappresentazione. Il singolo individuo è persona per mezzo dell'altro perché permette la relazione, il singolo colore è significante in relazione agli altri. Il messaggio sottinteso è chiaro: una visione del mondo basato sull'equilibrio e rispetto tra gli uomini in totale contrapposizione all'idea attualmente predominante di prevaricazione e annullamento dell'altro. Nonché una proposta artistica che recuperi l’aspirazione all’universale e rompa con le tendenze contemporanee che hanno estromesso memoria, simboli e narrativa, da intendersi come elementi istantanei della ricerca pittorica sull’atemporalismo.
Su quest’ultimo aspetto è l’artista stesso ad offrire ulteriori spunti: “Nei miei lavori pittorici ogni forma di colore è un istante bidimensionale in posizioni ben definite e accostate che nel loro insieme intrecciato (dalla linea) restituiscono l'idea tridimensionale che è idea di unità. La realtà è una dimensione atemporale, poiché il particolare e l'universale sono un'unica dimensione dell'adesso e il tempo un fenomeno generato dalla percezione di movimento che l'uomo fa della realtà (lo spazio), condizionata dalla coscienza di essere mortale. In pratica il tempo non esiste, ma è la percezione del cambiamento della materia a generarne l'idea. Questo principio rende possibile l’idea di immortalità racchiusa tutta negli istanti percepiti dell’adesso qual è ogni mia opera.”

Mostre e fiere :

Gennaro Mele,  prende parte regolarmente ogni anno a molte manifestazioni artistiche tra cui  molte fiere d’arte contemporanea internazionali sia in Italia che all’estero !
Homepage: http://www.gennaromele.it/                                  E-Mail  : jerry@gennaromele.it

Home